In Gara con noi ad Ancona

pubblicata il 21.02.2018
Si è aperta oggi ad Ancona la prima tappa formativa del progetto “In gara con noi” – Tender Lab, un percorso di accompagnamento gratuito per Pmi sulle gare internazionali, promosso dal MAECI Ministero degli Affari esteri e della cooperazione internazionale), ideato e realizzato da ICE- Agenzia con il supporto di partner territoriali: Camera di Commercio di Ancona per il tramite di Marchet e Confindustria Marche Nord, sede del corso.

Obiettivo è migliorare le capacità competitive delle PMI italiane nelle gare internazionali offrendo loro conoscenze e strumenti operativi, strategie aziendali mirate alla promozione di concrete opportunità di affari.

Per il saluto di apertura sono intervenuti il MAECI con il Min. Stefano Nicoletti - Capo Ufficio Internazionalizzazione delle imprese, Alessandra Rainaldi funzionario dell'ufficio Servizi formativi di ICE Agenzia, il Vice Direttore generale di Confindustria Marche Nord, Filippo Schittone e il Presidente di Marchet - Azienda Speciale della Camera di Commercio di Ancona, Massimiliano Santini.

“Partiamo proprio da Ancona e dal ricco tessuto imprenditoriale marchigiano – ha sottolineato il Ministro Plenipotenziario Stefano Nicoletti - per varare un’iniziativa originale che risponde alla necessità di dotare le nostre PMI di strumenti concreti per affrontare il ricco, ma altamente competitivo, mercato dei tender  internazionali. Questo tassello si aggiunge agli strumenti già messi a disposizione degli imprenditori dalla Farnesina e da ICE-Agenzia per conoscere le opportunità dei mercati internazionali quali InfomercatiEsteri ed Extender, la piattaforma di pubblicizzazione delle gare internazionali”.

“Siamo convinti – ha concluso il Ministro Nicoletti - che questi strumenti possano efficacemente accompagnare le PMI marchigiane nel loro percorso per affrontare con maggiori capacità le occasioni di business legate a grandi appuntamenti internazionali, quali EXPO 2020 a Dubai e la World Cup Qatar 2022 o per cogliere le opportunità offerte da grandi stazioni appaltanti, quali la Banca Mondiale, il Sistema delle Nazioni Unite o i numerosi programmi di sviluppo promossi dall’Unione Europea”.

Alle due giornate formative sono presenti 36 aziende del territorio marchigiano che parteciperanno, come da programma, sia alla sessione plenaria del corso sia ai laboratori tematici per lavori, forniture e servizi.

Sarà un'opportunità per acquisire conoscenze di base sullo scenario dei tender internazionali, ma soprattutto per lavorare, con simulazioni ed esercitazioni pratiche, alla preparazione di un'offerta competitiva. Il percorso proseguirà nei prossimi mesi con ulteriori moduli informativi e coaching individuale.