Bellezze e bontà delle Marche presentate a buyer e operatori internazionali

pubblicata il 13.11.2017
9 buyer del settore agroalimentare dalla Germania, Repubblica, Ceca e UK; 8 operatori turistici tedeschi e 14 giornalisti dalla Baviera: ecco i numeri dei partecipanti agli incoming dell'ultima settimana.

La settimana di promozione è iniziata lunedì 6 novembre con l’educational tour di operatori tedeschi del turismo che partiti dal capoluogo dorico e dalla Riviera del Conero, sono andati a Loreto, Porto Recanati, Recanati e le Grotte di Frasassi. Alle visite sono state associate due giornate di incontri b2b con 16 strutture ricettive, tour operator e associazioni turistiche delle Marche che hanno presentato strutture ricettive e pacchetti turistici che comprendono natura, cultura e il bel vivere marchigiano.

L’obiettivo dell’iniziativa è stato il rilancio del nostro territorio in particolare dal punto di vista turistico e contribuire così a far conoscere le Marche come regione dell’Italia centrale da scoprire, unica per quel paesaggio che include mare, campagna, monti e grotte dalla straordinaria bellezza, dove vino e cibo si sposano alla perfezione. Gli operatori tedeschi si sono immediatamente innamorati delle Marche che possono diventare il viaggio-vacanza non solo per le famiglie, ma anche per i giovani single e per chi cerca luoghi di riposo e meditazione a contatto con la natura.

L’iniziativa è stata organizzata da Marchet, l’Azienda Speciale della Camera di Commercio di Ancona per l’internazionalizzazione delle imprese in collaborazione con la Confcommercio Marche Centrali.

Da martedì 7 novembre sono arrivati 9 buyer internazionali del food provenienti da di Regno Unito, Germania, Repubblica Ceca che hanno visitato il nostro territorio e incontrato 23 aziende della regione, preventivamente selezionate in base agli interessi di acquisto, visitato alcuni impianti produttivi di particolare rilevanza e degustato le prelibatezze locali. Risultato? Olio, confetture, salumi, salse, pasta all'uovo marchigiani potrebbero già trovarsi sulle tavole natalizie di questi mercati. Dati sicuramente interessanti quelli dell’export del food dalle Marche verso i tre mercati coinvolti: nel primo semestre 2017 ammonta a quasi 6 milioni di euro il valore delle esportazioni verso il mercato UK, verso la Germania la cifra supera i 14 milioni e quasi 1 milione verso la Repubblica Ceca. E dagli incontri emerge che ci sono ottimi margini di crescita.

L’obiettivo dell’iniziativa è infatti favorire trattative commerciali tra produttori locali e buyer specializzati nel canale Ho.re.ca, GDO e “delicatessen” per promuovere le produzioni agroalimentari, valorizzarle e dare nuovo slancio al territorio con visite alle bellezze territoriali.  Questo incoming è stato organizzato da Marchet in collaborazione con la Camera di Commercio di Fermo.

Arrivano infine lo scorso venerdì 14 giornalisti dalla Baviera che fino a domenica visiteranno Jesi e degustranno i vini della Vallesina, andranno ale Grotte di Frasassi e al frantoio storico di Monte San Vito per finire il tour sulla costa con scoperta della Rocca di Senigallia. I giornalisti pubblicheranno articoli tramite le loro agenzie di stampa, le riviste on line di viaggi, sui quotidiani della Baviera, TV e blog dove racconteranno il loro viaggio nelle Marche.

Tutte le iniziative vengono realizzate nella cornice promozionale del territorio predisposta dalla Regione Marche.