Il Made in Marche verso il mercato di Hong Kong

pubblicata il 26.10.2016
E’ programmato per domani 27 ottobre ad Ancona dalle ore 14,30 alle 17,00 (Sala Brain Up, Hotel EGO) il seminario di Marchet, Azienda Speciale della Camera di Commercio di Ancona, dedicato al mercato di Hong Kong.

Hanno aderito all’iniziativa di Marchet, Azienda Speciale della Camera di Commercio di Ancona, oltre 50 imprese dei settori tipici del Made in Italy  come agroalimentare, moda, design, che riceveranno consigli e suggerimenti subito applicabili per esportare i loro prodotti ad Hong Kong.

Relatore d’eccezione sarà Anna Romagnoli, Segretario Generale della Italian Chamber of Commerce in Hong Kong and Macao, che illustrerà quali settori e prodotti sono al momento i più attrattivi per gli importatori e i consumatori di Hong Kong e  spiegherà i metodi migliori per raggiungere ed entrare in contatto con potenziali clienti.

“Marchet - sottolinea Massimiliano Santini presidente dell’Azienda Speciale della Camera di Commercio di Ancona - da tempo investe nella creazione di opportunità di business per le aziende marchigiane nei mercati dell’Estremo Oriente. Hong Kong è riconosciuta da più di 20 anni come l’economia più libera al mondo e come fondamentale centro finanziario, economico e commerciale. L’assenza di dazi e grazie agli accordi di libero scambio, registra rapporti commerciali privilegiati con numerosi paesi asiatici e non: Cina, Nuova Zelanda Islanda, Liechtenstein, Norvegia, Svizzera e Cile. Inoltre la posizione strategica nella regione asiatica rappresenta una porta di accesso privilegiata verso la Cina Continentale e tutta l’area Sud-Est asiatica. Per questa ragione moltissime società hanno scelto di stabilire il proprio quartier generale per l’Asia, proprio a Hong Kong”.

Come ricorda la direttrice di Marchet Gordana Gnesutta “iniziative come questa sono possibili grazie alla nostra rete di esperti situati nei mercati strategici per i prodotti italiani, relazioni costruite negli anni tramite le quali possiamo aiutare le imprese a trovare un importatore, un distributore o un partner commerciale all’estero. Adesso lo faremo per Hong Kong, cosi come lo facciamo negli altri paesi dove Marchet opera abitualmente”.

Durante l’iniziativa ampio spazio verrà riservato agli imprenditori che potranno porre quesiti sul proprio business.