Al Giappone piace il vino italiano?

pubblicata il 29.02.2016
Vini Giappone
A gennaio 2016, la Camera di Commercio Italiana in Giappone ha realizzato un sondaggio destinato agli esperti del settore vitivinicolo in Giappone: importatori, ristoranti/alberghi manager, sommelier, enoteche e le scuole enologiche.

Il sondaggio è stato inviato a oltre 600 persone. L'obiettivo è stato quello di mettere in evidenza le migliori opportunità di business per il mercato del vino italiano nel 2016.

Analizzando i risultati del sondaggio, si può respirare un'aria di ottimismo: il 64% degli intervistati ritiene che il mercato del vino in Giappone aumenterà; il 64% delle aziende giapponesi vuole allargare questa attività; il 48% vuole importare nuovi vini italiani.

Oltre a questi dati ottimistici, il sondaggio è stato utili per conoscere come gli importatori scelgono nuovi vini italiani: missioni commerciali e  incontri B2B, sono preferiti rispetto a ricerche indipendenti e autonome.

(Fonte: Camera di Commercio itliana in Giappone)